Tre errori che molti veterinari commettono

Veterinario scopre di aver commesso un errore

Analizziamo oggi alcuni errori che secondo noi la maggior parte dei veterinari commettono, ma prima dobbiamo rimarcare un concetto che a qualcuno può sembrare scontato, ma probabilmente per molti non lo è. La nostra è la società della comunicazione; ogni attività non può più prescindere da quella che viene chiamata reputazione online. Ogni giorno su Internet sono espressi pareri e opinioni di ogni genere e il mondo veterinario non è esente da questo.
L’atteggiamento vincente è quello di accettare e imparare a convivere con questa situazione.
Per questo motivo vogliamo fornire alcuni consigli per impedire ai veterinari di commettere i principali errori per crearsi una reputazione online vincente.

Sottovalutare la propria presenza online

La maggior parte dei veterinari ignora l’importanza di avere un sito web, il potenziale dei social network, la presenza su Google My Business e sui portali di settore.

Molti veterinari non hanno ancora un sito web e la maggior parte di chi lo ha ignora la mole di traffico e dunque di clienti che potrebbe ottenere nel caso il proprio sito web si posizioni in prima pagina su Google nella propria zona. Non solo, spesso non contiene tutte le informazioni che i clienti cercano (numero di telefono, email, indirizzo, città, servizi offerti).

Un social network come Facebook può migliorare la tua reputazione online a costo zero. Non usare la tua pagina personale, ma crea una pagina ufficiale della tua attività veterinaria dove pubblicare articoli, foto, video sulla tua attività; maggiore è la qualità del materiale che pubblichi, maggiore sarà il risultato ottenuto in termini di pubblico. Non puntate alla quantità di contenuti pubblicati, ma alla qualità.

Un’altra fonte che porta clienti è la scheda su Google My  Business; per la sua ottimizzazione vi rimandiamo all’articolo Google My Business per veterinari: consigli per ottimizzare la scheda. Se non lo avete mai fatto, create la vostra scheda o se è stata già creata (Google my Business raccoglie informazioni da terze fonti), rivendicate la proprietà.

I portali di settore sono un altro strumento utile per incrementare la propria presenza online; per i veterinari non possiamo che consigliarvi il nostro portale; registratevi, è gratuito! Soprattutto compilate attentamente tutti i campi, questo aiuterà la vostra scheda ad ottenere maggiore visibilità. 

Ignorare le nuove tecnologie di comunicazione: SMS, email, Whatsapp

Per molti utenti, soprattutto tra quelli la cui età è inferiore ai 40 anni risulta comodo utilizzare questi strumenti di comunicazione che, particolare non trascurabile, sono sempre a portata di mano tramite il proprio cellulare (smartphone).
L’uso di strumenti come  SMS, email o Whatsapp ha alcuni indubbi vantaggi per il veterinario:

  • Migliorare la comunicazione col cliente: ricordando, in maniera gratuita e veloce, al cliente eventuali visite fissate, riducendo il numero delle visite saltate per dimenticanza.
  • Offrire un servizio innovativo al cliente, migliorando la propria immagine.

Trascurare le recensioni online

Le recensioni online hanno la stessa potenza del passaparola; quando prenoti un hotel su internet sei più invogliato a prenotare l’hotel con tante recensioni o quello che non ha recensioni? La risposta è ovviamente scontata se le recensioni dell’hotel non sono in gran parte negative. Immaginate come si comporteranno i vostri clienti, dato che si sta parlando della salute del loro amato animale domestico? La tendenza sarà ovviamente quella di contattare il veterinario che ha un buon numero di recensioni e in generale un buon numero di recensioni positive.
Spesso notiamo che molti veterinari non rispondono alle recensioni, soprattutto se sono negative; molti veterinari ignorano o si rendono conto in ritardo (a distanza di mesi) che alcuni loro clienti hanno scritto recensioni sulla loro attività.

Luca Ninci

Ciao, mi chiamo Luca Ninci e da qualche anno insieme al mio team cerchiamo di aiutare i veterinari ad ottenere maggiore visibilità tramite gli infiniti strumenti che la rete mette a disposizione.

Lascia un commento

Chiudi il menu