Fanpage di Facebook o sito web?

Veterinaria sul webDurante la mia esperienza di consulente informatico mi sono trovato più volte a parlare con titolari di strutture veterinarie convinti che non avevano bisogno di un sito web, perché tanto avevano già creato la fanpage su Facebook.

Avere creato la fanpage su Facebook è un’ottima iniziativa, soprattutto se poi ci lavorate costantemente fornendo ai vostri lettori link, idee, recensioni, video e informazioni sulla struttura veterinaria.

Considerare la fanpage di Facebook come un’alternativa al sito è invece un grossolano errore, perché in realtà stiamo parlando di due strumenti utili, ma diversi.

Le differenze

Facebook non ti appartiene

Il sito web è tuo; è la tua vetrina che mostra la tua attività nell’immagine, nei contenuti, nel tono e nel linguaggio che più ti rappresentano. Facebook, invece, è un social network su cui puoi postare commenti, foto, video che saranno visualizzati ai fans della tua pagina seguendo le modalità stabilite dagli algoritmi di Facebook.

Aprire una fanpage su Facebook vuol dire occupare spazio su una piattaforma di proprietà di una azienda privata, con l’inevitabile conseguenza che i tuoi contenuti diventano di proprietà di Facebook. Se Facebook chiude o decidesse di chiudere, limitare o bloccare lo spazio della tua pagina perderesti i tuoi contenuti o parte di essi; anche se queste sono ipotesi improbabili che si verifichino, è importante comunque comprenderle per capire al meglio l’argomento trattato in questo articolo.

Credibilità e autorevolezza

Per un veterinario è fondamentale essere credibile. Avere Facebook come unico strumento per ottenere visibilità può essere rischioso, soprattutto negli ultimi tempi in cui sono sempre più forti le richieste “etiche” della società e della politica rivolte ai social network (e in particolare a Facebook). E’ dunque importante chiedersi se il linguaggio amichevole e immediato, ma dagli effetti “volatili” dei social si conciliano nel lungo periodo con la necessità di acquisire credibilità e autorevolezza, indispensabili per una struttura veterinaria.

Fai trovare le informazioni che gli utenti cercano

Un aspetto fondamentale da comprendere nel momento che ci si avvicina al mondo del web marketing è quello che non tutti gli utenti cercano le stesse informazioni; un utente potrebbe cercare un veterinario nella vostra città, un altro, invece potrebbe cercare un’informazione precisa sulla vostra struttura come, per esempio, l’orario di apertura. Un sito web permette di pubblicare tutte le informazioni relative alla propria attività; non solo, ma permette anche di organizzarle in modo che siano facili e intuitive da trovare. 

Facebook non è il web

Facebook è un ottimo volano per veicolare i propri contenuti, in primis perché è uno dei siti più visitati; ma nonostante questo non tutte le persone lo usano o lo usano costantemente. In altre parole nonostante Facebook sia uno strumento unico nel suo genere e molto potente rimane una parte del web.

Le differenze sopra esposte ci fanno concludere che Facebook è una grande occasione per una struttura veterinaria, ma è sbagliato pensare la fanpage alternativa al sito web. Io ritengo che siano complementari e che l’uno alimenti l’altro; il miglior consiglio che vi posso dare è dotarsi di un sito ottimizzato per i motori di ricerca che lavora in sinergia con la fanpage su Facebook.

Lascia un commento

Chiudi il menu