Cosa e` giusto fare per aiutare un cane pauroso?

Cane spaventato

Immaginate che il vostro cane si stia rilassando con voi mentre state guardando il vostro programma preferito in tv. Proprio quando lo show inizia ad entrare nel vivo, fuori si sente il boato di un tuono e il vostro amato amico a 4 zampe inizia ad abbaiare e correre per la stanza terrorizzato.

Si tratta di scene piuttosto comuni che, molto spesso, mettono in allarme il proprietario del cane che non sa bene quale sia l’atteggiamento migliore da adottare in tali circostanze.

In questo articolo proponiamo una serie di consigli per capire come aiutare un tuo cane spaventato a superare le sue paure.

Quali sono le paure del cane più comuni?

Volumi eccessivi, frequenze disturbanti e perfino alcuni luoghi possono causare una reazione di spavento nel cane. 

E’ bene sottolineare, a scanso di equivoci, che alcune delle paure del cane sono di tipo razionale. Ad esempio, risulta naturale che un cane possa avere paura in una situazione in cui viene avvicinato da uno sconosciuto in modo minaccioso.

Tuttavia, i cani hanno spesso paura di cose che non sono in alcun modo pericolose per la loro incolumità. 

In effetti, alcune delle paure più comuni del cane includono rumori, la presenza di altri cani e cambiamenti climatici improvvisi come un temporale

Se il cane entra in una situazione di panico scatenata da un particolare “trigger”, potrebbero verificarsi atteggiamenti quali tremori incontrollati e l’affannosa ricerca di un nascondiglio nel quale ripararsi. 

E’ possibile anche, in casi eccezionali, che l’animale possa avere una reazione talmente grave da perdere totalmente il controllo danneggiando se stesso e le persone che gli stanno accanto.

Qual è l’origine delle paure nel cane?

Le ragioni per cui i cani sviluppano una serie di paure sono davvero molteplici; secondo la maggior parte dei veterinari, è difficile ricondurre queste reazioni negative a specifici fattori scatenanti. Alcune paure, infatti, vengono viste come la manifestazione di un disturbo quale la ricerca spasmodica di attenzione, mentre altre sono strettamente legate ad una brutta esperienza vissuta. 

E’ un errore comune quello di credere che le paure nel cane possano manifestarsi solo nella più tenera età. Il cane, infatti, può benissimo sviluppare una paura in età avanzata; sempre secondo gli specialisti, alcuni cani diventano più sensibili con il passare del tempo, reagendo in maniera più o meno incontrollata ad una determinata situazione. 

E’ il caso dei temporali : se un cane, durante la sua crescita, non ha mai avuto problemi in relazione al boato scatenato da un tuono, non è detto che non possa sviluppare una reazione di paura a questo evento durante l’età adulta.

Aiutare un cane a superare le sue paure: come fare

Sfortunatamente, non esistono risposte facili quando si tratta di aiutare i cani paurosi, pertanto potrebbero rivelarsi necessari più tentativi per determinare quale di essi funziona meglio nel caso specifico del proprio cane. 

I 4 suggerimenti di base per aiutare un cane pauroso, sono i seguenti : 

Non incoraggiare la paura

Quando si nota una reazione di paura nel proprio cane, la reazione naturale potrebbe essere quella di confortarlo. Sfortunatamente, agli occhi del cane, questo tipo di reazione può sembrare una ricompensa. 

Pertanto, l’animale potrebbe sentirsi incoraggiato a continuare a mostrare questo tipo di comportamento. 

E’ utile in questi casi cercare di rimanere il più calmo possibile. 

Scatenare una reazione di paura “controllata”

Se il vostro cane ha paura di un certo rumore, potreste essere in grado di aiutarlo a superare questo disagio desensibilizzandolo. 

Questo processo comporta l’esposizione del cane al rumore in un ambiente controllato. 

Per coloro che non se la sentono di affrontare una situazione di questo tipo, è possibile rivolgersi ad un centro veterinario specializzato che saprà consigliare un addestratore professionista in grado di aiutare il cane a superare le sue paure in modo assolutamente sicuro. 

Affidarsi al veterinario

La regola d’oro nel caso di un cane pauroso, è sempre quella di rivolgersi al proprio veterinario di fiducia. 

Il veterinario, infatti, può escludere un problema medico che potrebbe contribuire alla reazione di spavento e prescrivere un piano di trattamento. 

Luca Ninci

Ciao, mi chiamo Luca Ninci e da qualche anno insieme al mio team cerchiamo di aiutare i veterinari ad ottenere maggiore visibilità tramite gli infiniti strumenti che la rete mette a disposizione.

Lascia un commento

Chiudi il menu